C.T. EUR

ct-eur

A volerla scomporre, la parola “circoliamo” contiene due significati che danno la misura di quale sia il senso di questa iniziativa: “circolare”, cioè condividere con altri la comune passione per lo sport ed i valori che questo rappresenta; “amare”, cioè vivere lo sport nel più sano spirito agonistico, avendo di fronte un avversario, mai un nemico, a cui ci lega, prima di ogni altra cosa, il comune rispetto. È con questi presupposti che il nostro Circolo si appresta a vivere questa manifestazione. Che è sempre di più una vera e propria Olimpiade cittadina, in cui lo sport, nelle sue diverse discipline, consente di condividere tutti quei valori che devono essere il vero cemento della nostra comunità sociale: rispetto, meritocrazia, lealtà, solidarietà. E la partecipazione di tanti soci, in così tante e diverse discipline, dimostra come la voglia di esserci, a qualunque età, e di competere nel rispetto di quei valori, renda lo sport il più forte veicolo di coesione sociale, che può abbattere qualunque pregiudizio, e contribuire a creare una società migliore in cui ci sia posto per tutti. Ed è per questo che è un onore essere parte integrante di “Circoliamo”. Perché questa manifestazione da il significato di quale sia il senso della vita associativa nei nostri Circoli. Che vivono di sport e per lo sport. Ma che sanno di essere, è sempre di più, un punto di riferimento importante per la nostra comunità cittadina. E adesso, quindi, non mi resta che gridare, a gran voce, Tutti in campo, e che vinca il migliore!

Presidente del C.T. Eur
Vincenzo Vecchio